Aggiungi al carrello Coming soon Non disponibile Acquista Vai al carrello Chiudi il carrello Il tuo carrello è vuoto Continua a navigare qui

Non chiamatelo agrume: ecco il pomelo, il superfood di cui non potrai più fare a meno

Postato da Margherita Rollino il

Poco conosciuto dalla maggior parte delle persone, il pomelo è il gigante parente dei ben più famosi arancio e pompelmo.

Il suo nome botanico, Citrus Maxima, sottolinea la sua grandezza: il pomelo infatti è il più grande tra i frutti dei Citrus, cresce fino ai 30 cm di diametro e può pesare fino a 10 kg. È bene non farsi spaventare dalle sue dimensioni, però: la sostanza spugnosa che separa la buccia dagli spicchi rappresenta una buona metà del volume del frutto.

 

Diversamente da ogni altro agrume, il pomelo non è sferico o leggermente schiacciato, ma si presenta con una forma simile a quella di una grossa pera. La sua buccia è liscia e di colore variabile dal verdino al rosato, mentre la sua polpa dalla tipica consistenza degli agrumi varia dal giallo, al rosa fino al rosso.

Non ha niente a che vedere con la mela, come il nome potrebbe far pensare, ma il suo gusto è simile a quello del pompelmo, suo ibrido, anche se decisamente più dolce.

Ad oggi è coltivato soprattutto in Thailandia, Taiwan e Giappone e di recente è iniziata la sua coltivazione anche in Italia, in particolare in Sicilia.

In alcuni paesi del mondo, e addirittura in Liguria, questo frutto viene chiamato Shaddock (o sciaddocco) dal nome del capitano inglese che, secondo la storia, ne introdusse la coltivazione e il consumo in Giamaica già nel XVIII secolo.

Il pomelo è un agrume poco calorico: una porzione da 100 g apporta circa 35 kcal ed è perciò adatto per coloro che seguono una dieta ipocalorica. Contiene un’elevata percentuale di vitamine, che lo rendono un frutto super energetico e un utilissimo alleato contro il freddo del periodo invernale.

Notevole è anche il suo contenuto di vitamina C, potentissimo antiossidante: nel pomelo si aggira  intorno ai 60 mg , rispetto ai 50 mg contenuti in 100g di arance e dei  31 mg nei pompelmi. È ricco di beta-carotene e di vitamine del gruppo B come la B1, B2, B3, B6 compresa la B9; contiene acido folico (particolarmente importante per le giovani mamme durante la gravidanza) ed è ricco di potassio, utile soprattutto per la contrazione muscolare e per il cuore.

UN TOCCASANA PER TUTTO L’ORGANISMO

Al giorno d’oggi, in cui per ogni malanno è necessaria una diversa soluzione, trovare qualcosa di naturale, privo di controindicazioni e che agisca a 360° sull’organismo è diventato una rarità.

Il pomelo è davvero un superfood in grado di aiutarci a combattere quei fastidi comuni della vita di tutti i giorni.

È stato visto che questo incredibile frutto ha la capacità di aumentare la vitalità, di migliorare l’umore, di rafforzare le energie e la capacità lavorativa.

Grazie alla presenza delle fibre alimentari, circa il 25% del nostro fabbisogno giornaliero, la sua assunzione favorisce il transito intestinale e stimola la produzione dei succhi gastrici con conseguenti benefici per il processo e per il funzionamento dell’intero apparato digestivo.

L’ alto contenuto di vitamina C, antiossidante per eccellenza in grado di contrastare la pericolosa azione dei radicali liberi, rende il pomelo un alleato per la prevenzione delle rughe, contribuendo a rallentare l’invecchiamento della pelle.

L’abbondanza di questa vitamina, inoltre, permette a questo agrume di combattere le infezioni del tratto urinario, grazie alla sua potente azione contro lo sviluppo del batterio Escherichia coli, che ne è il principale responsabile.

Il pomelo trova un ruolo anche nella perdita di peso grazie alla carnitina palmitoil transferasi, un enzima brucia grassi  presente anche nel pompelmo. Inoltre, fornisce anche un’elevata sensazione di sazietà e accelera la sintesi delle proteine e dei grassi  nell’organismo, diventando così utile per coloro che desiderano o devono seguire una dieta ipocalorica.

Grazie alle sue proprietà vasodilatatrici, il potassio contenuto nel pomelo è in grado di apportare benefici in caso di ipertensione, perché permette un maggior afflusso sanguigno e riduce lo sforzo del cuore, con benefici per tutto l’apparato cardiocircolatorio.

Il potassio rende inoltre il pomelo un grande alleato per combattere i crampi alle gambe e perciò è particolarmente adatto per il consumo da parte degli atleti.

Sempre grazie alla vitamina C, in grado di aumentare l’assimilazione del ferro da parte dell’organismo, il pomelo può anche essere integrato all’interno di una dieta per la cura dell’anemia.

Il contenuto di pectina, infine, rende questo agrume utile per prevenire le malattie cardiovascolari e in particolar modo l’aterosclerosi, poiché aiuta la pulizia delle arterie e combatte la formazione di placche nei vasi sanguigni.

 

Margherita Rollino

Dottoressa in Chimica e Tecnologie Chimiche con Master in Industrial Chemistry presso l’Università degli Studi di Milano.

Collaboratrice del Progetto Cariplo “RiceRes”, promosso da Cnr, Università di Milano e Pavia e dalla fondazione Cariplo, diretto alla valorizzazione degli scarti della lavorazione del riso con la tesi di ricerca "Use of enzymes to enhance the solubilization of rice bran protein".

 

IN 01.FEED, LA SOLUZIONE DI ALKEMY CONTRO LA COMPARSA DELLE PRIME RUGHE

Rallentiamo l’invecchiamento della pelle e preveniamo la comparsa delle rughe con il nostro alkemy IN 0.1 FEED, un integratore liquido ideale per combattere questo processo naturale: inodore e insapore, è composto da acido ialuronico ad alto peso molecolare e da collagene marino idrolizzato.

Diversi studi scientifici hanno dimostrato che l’acido ialuronico, per la sua capacità di trattenere efficacemente le molecole d’acqua, è in grado di svolgere una funzione antiossidante, migliorando lo stato delle rughe, e di migliorare l'idratazione della pelle, conferendole elasticità e morbidezza.

L’integrazione dall’esterno di collagene è inoltre in grado di stimolare la produzione di collagene endogeno, migliorando la flessibilità e la resistenza dei tessuti e rallentando il precoce invecchiamento cutaneo, con riduzione dei segni del tempo.

Consigliamo l’assunzione di 5 pipette sotto la lingua o in poca acqua tutti i giorni: insieme al pomelo, non potrai più farne a meno!

 

 



Leggi anche

← Post meno recenti Nuovi post →